MOLTI NON TORNARONO - IL DESTINO DI CINQUE SOLDATI ITALIANI NELLA GRANDE GUERRA

di Stefano Aluisini e Ruggero Dal Molin

Cinque soldati italiani incontrano il loro destino durante la Grande Guerra. Il dramma del conflitto vissuto da una generazione perduta, dalla Strafexpedition sul Pasubio alla resistenza sul Grappa, dagli assalti sull’Altopiano di Asiago all’Ortigara, dalle battaglie sull’Isonzo alla disfatta di Caporetto, alla riscossa sul Piave. Alpini, Artiglieri, Finanzieri e Fanti: veterani e “ragazzi del ‘99” scrivono qui con il proprio sacrificio le pagine della Storia più vera, quella delle loro vite ripercorse dopo un secolo grazie a contribuiti da tutta Italia e dall’Austria. Vinceranno sul campo uno degli eserciti più potenti del mondo, affrontando quei soldati Austroungarici nemici solo “nell’attimo supremo dell’incontro con Dio”. Rivivrete così disperati combattimenti e sconosciuti atti di pietà realmente accaduti, confusi sulle montagne più sperdute o negli ospedali da campo dove il destino di uomini semplici incrociò quello degli stessi Reali al fronte. Una narrazione appassionata rende unica questa coinvolgente testimonianza sulla Grande Guerra,

Ed. Itinera Progetti - ISBN 978-88-88542-63-8

Alcune immagini del libro "Molti non tornarono" esposto nelle principali librerie

Il monumento ai Caduti della Grande Guerra di Sarzana (SP) -  fotografia di Andrea Aluisini

Narrare la storia di cinque per esemplificare il destino di molti; potrebbe essere questa la sintesi di un volume nato dalla volontà dell'autore di raccontare le vicessitudini belliche di cinque soldati italiani sui più sanguinosi fronti della Grande Guerra. La storia del singolo diviene quindi paradigma e modello del destino di molti che si avviarono in marcia verso un fronte senza ritorno. Ma il volume non vuole essere una semplice analisi di ricordi e storie, una fredda raccolta di nomi sull'elenco dei caduti, quanto un più ampio affresco di come queste vite si siano spesso inconsapevolmente intrecciate a pochi passi le une dalle altre, condividendo l'angusto spazio di una trincea o anche solo il tepore di un pasto caldo. Ed è proprio in quest'ottica che si è voluto dare ampio spazio ad un apparato fotografico che segue passo passo le vite dei nostri protagonisti, fissando, con la forza evocativa delle immagini, istanti, emozioni e momenti a cent'anni di distanza. Da maggio 2015 nelle librerie specializzate o acquistabile direttamente dall’Editore Itinera Progetti (www.itineraprogetti.com) - ISBN 978-88-88542-63-8