In collaborazione con la ns. Sezione di Brescia "Tito Speri " della Unione Nazionale Ufficiali in Congedo d’Italia  e grazie alla Associazione Amici della Fondazione Civiltà Bresciana, sabato 25 marzo alle 16 presso la sede in Brescia - al Vicolo Chiostri San Giuseppe n. 5 si è tenuto l'incontro: “L’ora K” con interventi a cura di Stefano Aluisini (UNUCI Brescia) e Giacomo Bollini (Bologna). Nel primo intervento, grazie alle ricerche condotte dalla Sezione di Brescia dell'UNUCI con il Ten. G. di F. (Rcpl) Stefano Aluisini e il Ten. Art. (c.a.) Ezio Avaldi,  si sono ripercorse le storie dei soldati bresciani Caduti durante la Grande Guerra nei Reggimenti di Fanteria 119° e 120° Brigata “Emilia”. Alcuni di essi all'inizio della Grande Guerra, trovarono prima sepoltura ai piedi di un bellissimo bassorilievo rimasto da allora abbandonato nell’ex cimitero militare di Kamno (oggi Slovenia). Oggi, grazie alla pubblicazione de “L’ ora K” curata dal Comitato Memorie di Pietra della Grande Guerra, vari enti e associazioni hanno iniziato una raccolta fondi finalizzata proprio per il restauro di questo monumento e il cui progetto, di alto valore morale oltre che filantropico, è stato illustrato insieme al volume citato dal Dott. Giacomo Bollini. Durante l'incontro è stato così visto un esempio di valorizzazione attiva della Memoria e posato un altro tassello nella ricostruzione delle storie di cinquanta giovani Caduti bresciani.

Il cartoncino promozionale del libro e l'articolo del Bresciaoggi - 25 marzo 2017

Il servizio fotografico è stato realizzato da C. Mazzoleni di LIFEPHOTOVIDEO (Brescia).